Ghedi (Brescia): è morta Iqra, la bambina pakistana finita in coma per un boccone di traverso

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 settembre 2013 13:32 | Ultimo aggiornamento: 23 settembre 2013 13:35

ngrml--400x300BRESCIA – È morta (21 settembre) dopo quattro giorni d’agonia Iqra, la bambina di sette anni che lunedì scorso era andata in arresto cardiaco e in coma dopo aver mangiato una brioche che le era finita di traverso, impedendole di respirare.  Iqra frequentava la 3ª D alle elementari di Ghedi, in provincia di Brescia. La bimba soffriva di un morbo molto particolare, che le aveva parzialmente inibito l’uso dei muscoli della faccia e della gola. Di origine pakistana ma residente a Ghedi, la piccola era stata soccorsa dal 118, trasportata d’urgenza all’ospedale di Manerbio, i medici del pronto soccorso avevano deciso di trasferirla al Niguarda di Milano, dove la bambina era stata immediatamente sottoposta a un delicato intervento chirurgico.

Al momento, nessuna pista è esclusa e i medici sospettano che il caso abbia avuto complicazioni a causa di una intolleranza alimentare sconosciuta.