Ghiaccio e neve, il piano di Trenitalia: informazioni e numero verde

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 febbraio 2018 12:05 | Ultimo aggiornamento: 23 febbraio 2018 12:05
Ghiaccio e neve, il piano di Trenitalia: informazioni e numero verde (foto Ansa)

Ghiaccio e neve, il piano di Trenitalia: informazioni e numero verde (foto Ansa)

ROMA – Trenitalia, a causa del freddo siberiano in arrivo in Italia, ha attivato lo stato di preallerta per neve e gelo.  Con l’evolversi della situazione, saranno predisposti piani specifici per garantire la mobilità. Per liberare la linea elettrica da eventuali accumuli di neve e ghiaccio, sono state programmate corse raschiaghiaccio.

La preallerta riguarda soprattutto le seguenti regioni: Emilia Romagna, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Liguria e Lombardia.

Sul sito di Trenitalia saranno comunicati tutti i cambiamenti in tempo reale.

Il comunicato:

Queste le azioni messe in campo da RFI:

  • presidiati con tecnici gli impianti nevralgici, con particolare attenzione ai nodi ferroviari urbani;
  • per le linee ferroviarie, predisposto il piano di lubrificazione dei cavi elettrici e di corse raschiaghiaccio, per mantenere in efficienza i sistemi di alimentazione elettrica dei treni;
  • nelle stazioni, attivati sistemi di snevamento e riscaldamento degli scambi;
  • approntati i mezzi spazzaneve per la pulizia dei binari nei punti nevralgici della rete;
  • incrementata la presenza del personale ferroviario con turni articolati nelle 24 ore, per l’intero periodo dell’emergenza. Il personale sarà supportato anche dagli addetti delle ditte appaltatrici;
  • attivati i Centri operativi regionali per il monitoraggio in tempo reale del traffico ferroviario in coordinamento con la Sala Operativa nazionale di Roma.

Il “Piano neve e Gelo” di Trenitalia prevede il potenziamento dei servizi di assistenza ai clienti e, in caso di peggioramento delle condizioni meteo e di fenomeni di particolare intensità, la riprogrammazione dei servizi di trasporto con riduzione progressiva dei treni e cadenzamento orario, oltre a specifiche misure tecniche e organizzative per garantire la regolarità del servizio ripianificato.

Inoltre, sono previste azioni per preservare l’efficienza di locomotori e automotrici e il regolare funzionamento dei sistemi di sicurezza, delle porte delle vetture, degli impianti di riscaldamento.

Il Gruppo FS Italiane invita i viaggiatori ad aggiornarsi e informarsi sulla situazione traffico ferroviario, in relazione all’evolversi delle condizioni meteorologiche, anche attraverso questo sito, FSNewsRadio, l’account twitter @FSnews_it e la sezione infomonilità del sito di RFI.

Da parte di Anas, è stato attivato un piano di comunicazione e di monitoraggio delle aree interessate dagli avvisi di condizioni meteo avverse. A tal proposito, si evidenzia l’obbligo di catene a bordo, o montate, dove previsto, o di pneumatici invernali sulle strade statali maggiormente esposte al rischio di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio.

Sul sito stradeanas.it alla pagina “Piani e interventi” è possibile conoscere tutti i tratti lungo i quali è in vigore l’obbligo di dotazioni invernali e le principali aree di sosta in caso blocco della circolazione per i mezzi pesanti.

Il traffico già a partire da domani, potrebbe essere più intenso in corrispondenza delle principali direttrici stradali e autostradali.

Anas, società del Gruppo FS Italiane, raccomanda prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile anche su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione “VAI” di Anas, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Inoltre si ricorda che il servizio clienti “Pronto Anas” è raggiungibile chiamando il numero verde gratuito, 800.841.148.