Giallo a Gradoli/ Tatiana ed Elena Ceboan, mamma e figlia moldave, sono scomparse dal 30 maggio, forse rapite

Pubblicato il 12 giugno 2009 20:34 | Ultimo aggiornamento: 12 giugno 2009 20:34

La Procura di Viterbo ha aperto un fascicolo per sequestro di persona contro ignoti riguardo alla scomparsa di Tatiana Ceboan (36 anni) e della figlia Elena (14), entrambe  moldave. Continua così il giallo di Gradoli, il comune diventato famoso nel 1978 durante il rapimento Moro per l’equivoco sorto con via Gradoli, a Roma, dove c’era un covo delle Brigate Rosse.

Le due sono state viste l’ultima volta sabato 30 maggio in un negozio in cui hanno acquistato una videocassetta. Il convivente 44enne di Tatiana, Paolo Esposito, ha lanciato l’allarme il 1 giugno.  Le indagini, intanto, sono state estese a tutto il territorio nazionale e al paese d’origine delle scomparse dove potrebbero essere tornate.