Giampiero Pesenti: la famiglia al funerale, ladri incappucciati in villa. L’allarme li mette in fuga

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 Luglio 2019 14:35 | Ultimo aggiornamento: 25 Luglio 2019 14:35
Giampiero Pesenti, la famiglia ai funerali, i ladri in casa

Giampiero Pesenti (Ansa)

ROMA – Mentre la famiglia e i parenti erano riuniti in Duomo a Bergamo per i funerali di Giampiero Pesenti, due ladri incappucciati hanno fatto irruzione nella villa di famiglia a Bergamo Alta. Immediatamente è scattato però l’allarme collegato con la centrale operativa della Questura. Sul posto quindi sono arrivate le volanti di polizia e ai malviventi non è rimasto altre che scappare abbandonando il colpo. Sul caso indagano gli agenti della mobile.

«Un capitano d’industria di grande umanità e sensibilità, esempio di coraggio e qualità imprenditoriali» così nell’omelia don Fabio Zucchelli, parroco del Duomo di Bergamo, ha dato l’ultimo saluto a Giampiero Pesenti, l’ex patron di Italcementi scomparso mercoledì all’età di 88 anni. In chiesa i vertici del gruppo e diversi esponenti del mondo economico e imprenditoriale tra cui anche Marco Tronchetti Provera.

Centinaia di persone comuni hanno gremito il Duomo per la funzione segnata dal ricordo dei nipoti. “Quando insieme uscivamo in giardino ascoltavi i nostri piccoli successi guardando l’orizzonte immaginando il nostro futuro”, hanno scritto in una lettera. Il feretro di Giampiero Pesenti è stato tumulato nella tomba di famiglia al cimitero di Bergamo. (fonte Agi)