Giampiero Pesenti è morto: storico presidente di Italcementi, aveva 88 anni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Luglio 2019 10:18 | Ultimo aggiornamento: 24 Luglio 2019 10:19
Giampiero Pesenti è morto

Giampiero Pesenti in una foto di archivio (Ansa)

ROMA – E’ scomparso nella notte a Bergamo Giampiero Pesenti, presidente onorario di Italmobiliare. Ingegnere e industriale, Pesenti è stato presidente di Italcementi prima della cessione alla tedesca Heidelberg nel 2015 da parte della famiglia.

Nato a Milano il 5 maggio del 1931 Giampiero Pesenti si era laureato in ingegneria meccanica al Politecnico della sua città, per ricevere anni dopo una laurea ‘honoris causa’ in ingegneria gestionale all’Università di Bergamo. Subito dopo la laurea Pesenti iniziò nel 1958 la sua attività in Italcementi, diventandone prima direttore generale poi consigliere delegato e infine presidente fino al passaggio di controllo della società nel 2016.

Nel 1984 ha assunto la carica di presidente e Consigliere Delegato di Italmobiliare, la società d’investimenti di famiglia, di cui è stato presidente fino al 2017 e in seguito presidente Onorario. Oltre alla presenza nel corso degli anni in diversi Consigli di amministrazione di società italiane e internazionali, Pesenti ha ricoperto la carica di vicepresidente di Confindustria dal 1992 al 1996 ed è stato presidente onorario della Fondazione Pesenti dal 2016.

Nel 1977 è stato nominato Grand’Ufficiale e nel 2009 Cavaliere di Gran Croce dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana. Cavaliere del Lavoro dal 1989, Pesenti ha ricevuto anche la Legion d’Onore dal Presidente della Repubblica Francese nel 2004. (fonte Ansa)