Giancarlo Fassina, il “mago della luce”, è morto a 85 anni. Le sue lampade hanno segnato un’epoca

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 aprile 2019 11:33 | Ultimo aggiornamento: 2 aprile 2019 11:35
Giancarlo Fassina, il "mago della luce", è morto a 85 anni. Le sue lampade hanno segnato un'epoca

Giancarlo Fassina, il “mago della luce”, è morto a 85 anni. Le sue lampade hanno segnato un’epoca

ROMA – La luce era il suo mestiere, le sue lampade il lascito di un artista: è morto a 85 anni Giancarlo Fassina, ingegnere e designer, creatore di oggetti per illuminare gli spazi. 

Nato a Milano nel 1935, Fassina si è diplomato all’Istituto superiore di ingegneria di Friburgo e laureato in architettura al Politecnico della stessa città: poco prima di compiere 30 anni la svolta decisiva, quando entra in Artemide, l’azienda milanese specializzata nella produzione di accessori per l’illuminazione fondata da Ernesto Gismondi e Sergio Mazza. 

Insieme a Enzo Mari dà vita a una straordinaria stagione con la produzione di lampade che imporranno gusto e concezione nell’illuminazione, come il modello Tolomeo. Realizza nel tempo anche spettacolari allestimenti per mostre e musei, scolpendo luci e ombre. (fonte La Repubblica)