Gianfranco Toso, alpinista, disperso da sabato sul Monte Rosa

di redazione Blitz
Pubblicato il 13 luglio 2017 15:13 | Ultimo aggiornamento: 13 luglio 2017 15:13
Gianfranco Toso, alpinista, disperso da sabato sul Monte Rosa

Gianfranco Toso, alpinista, disperso da sabato sul Monte Rosa

AOSTA – Un alpinista padovano, Gianfranco Toso, di 50 anni, è disperso da ormai tre giorni sul Breithorn, nel massiccio del Monte Rosa. Le ricerche del Soccorso alpino valdostano e del Soccorso alpino della guardia di finanza di Cervinia sono ostacolate dal maltempo.

La zona da esplorare è vasta, dal momento che nell’ultimo contatto il disperso non ha fornito un’indicazione precisa, e ricca di profondi crepacci. Toso e un altro scalatore erano partiti venerdì 7 luglio dal rifugio delle Guide di Ayas, quando a un certo punto si sono divisi: lui ha proseguito per il Breithorn centrale (4.159 metri), e quindi in cresta, mentre l’amico verso il rifugio Guide del Cervino.

Toso, scrive il Mattino di Padova, 

è un alpinista esperto iscritto al Cai di Padova, associazione nell’ambito della quale è “aspirante accompagnatore sezionale di escursionismo”, era partito venerdì con un altro scalatore dal rifugio delle Guide di Ayas. Ad un certo punto i due si sono però divisi. Toso, insegnante di sostegno al Ruzza, ha proseguito per il Breithorn centrale (4.159 metri), e quindi in cresta, mentre l’amico – che non se la sentiva di proseguire – si è diretto verso il rifugio Guide del Cervino.

L’ultimo contatto telefonico tra i due è avvenuto alle 18, quindi alle 20 è scattato l’allarme e subito l’elicottero ha svolto un sorvolo del ghiacciaio e sono state inviate squadre a terra. Domenica le ricerche sono proseguite con condizioni meteo difficili.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other