Gianluca Spina, presidente Mip-Politecnico, morto in valanga Gran San Bernardo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 febbraio 2015 13:37 | Ultimo aggiornamento: 22 febbraio 2015 13:37
Gianluca Spina, presidente Mip-Politecnico, morto in valanga Gran San Bernardo

Gianluca Spina

MILANO – C’è anche Gianluca Spina, presidente del Mip, la School of Management del Politecnico di Milano, tra le quattro vittime della valanga che si è staccata dal versante svizzero del Gran San Bernardo sabato pomeriggio, 21 febbraio.

Spina, classe 1964, ingegnere elettronico, era in carica dal 2011 e sotto la sua guida la School of Management del Politecnico di Milano è entrata nella classifica del Financial Times tra le più prestigiose del mondo.

“La montagna, che tanto amava, ci ha portato via, ieri, il nostro Presidente”: così i suoi colleghi e collaboratori hanno voluto salutare dalla pagina ufficiale del Mip Spina.

“Lascia un grande vuoto, che sarà difficile colmare, tanto in quel MIP che guidava con intelligenza, passione e abnegazione, quanto nella comunità della conoscenza e della ricerca che la nostra business school costruisce e interpreta giorno dopo giorno”.

Gianluca Spina, come spiega il sito del Mip, è stato anche consulente di molte società nazionali e multinazionali, per le quali, ha anche sviluppato programmi di formazione manageriale dei talenti. Era inoltre consigliere indipendente di Arcadia SGR, fondo di private equity specializzato in operazioni small cap e membro di varie associazioni scientifiche internazionali.

Nato a Milano, si era laureato a pieni voti in Ingegneria Elettronica nel 1988. Dal 1990 aveva insegnato management e business economics in vari programmi del Politecnico – Ingegneria Gestionale, MBA, Exec MBA e PhD, per diventare poi nel 2000 Professore Ordinario di Gestione Aziendale presso il Dipartimento di Ingegneria Gestionale del Politecnico.

Tra i settori di suo interesse il mondo della produzione industriale, degli acquisti e dei rapporti di filiera, con una focalizzazione sugli aspetti strategici e organizzativi. Temi sui quali aveva scritto circa 180 pubblicazioni, tra cui 6 libri e oltre 30 articoli in riviste scientifiche internazionali.

Era stato Presidente dell’Associazione Italiana di Ingegneria Gestionale per il biennio 2011-2013. L’Associazione raggruppa tutti gli accademici di ruolo nell’Università Italiana del settore scientifico-disciplinare dell’Ingegneria Economico-Gestionale.