Gianni Morandi, a 73 anni, conclude la maratona di New York: “Ce l’ho fatta!”. Ma come s’è combinato?

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 novembre 2018 14:30 | Ultimo aggiornamento: 5 novembre 2018 14:30
Gianni Morandi, a 73 anni, conclude la maratona di New York: "Ce l'ho fatta!". Ma come s'è combinato?

Gianni Morandi, a 73 anni, conclude la maratona di New York: “Ce l’ho fatta!”. Ma come s’è combinato?

ROMA – “Ce l’ho fatta, ho preso la medaglia! E ‘L’isola di Pietro’ come sta andando? Ciao da New York…”. Gianni Morandi festeggia così sui suoi profili social, la partecipazione alla 48/a Maratona di New York, che ha disputato ieri lungo le strade della Grande Mela. Morandi, 73 anni, ha percorso i 42,195 chilometri assieme ad altri 3.100 italiani, registrando un tempo ufficioso di 5 ore 47 minuti e 36 secondi.

Con lui anche Lorenzo Lo Preiato (6.07’25” il suo risultato ufficioso), il podista bolognese che corre con sei bypass cardiaci e che con la maratona di New York ha “chiuso di nuovo il cerchio” delle sue ambizioni podistiche di lunga durata dopo aver disputato, sempre seguito da una equipe di specialisti, le sei più importanti ‘major’ a livello mondiale, cominciate appunto alcuni anni fa con la maratona della Grande Mela e frutto della sua forza di volontà e determinazione.

La corsa di Chiara: in 4 ore e 11 minuti, Chiara Maragni della Comunità di San Patrignano ha tagliato il traguardo della maratona di New York. Chiara era una delle due ragazze e cinque ragazzi della comunita’ italiana di recupero dalle tossicodipendenze che ha partecipato oggi alla gara. Con lei Antonio Dongu, arrivato a San Patrignano che aveva 38 anni, 18 di eroina alle spalle e il fegato quasi in cirrosi. Ha chiuso in tre ore e sette minuti. La sua prima maratona, non solo a New York.