Tarantini: “Murdoch mi contattò dopo lo scandalo D’Addario”

Pubblicato il 19 Settembre 2011 17:09 | Ultimo aggiornamento: 19 Settembre 2011 17:10

Rupert Murdoch

ROMA – Le prodezze di Patrizia D’Addario e le avventure di Gianpaolo Tarantini avevano, nel 2008, colpito anche Rupert Murdoch, a capo di un impero mediatico e del gruppo Sky. Questo particolare lo racconta Tarantini stesso ai magistrati e viene riportato anche dal Giornale. “Dopo che era esploso lo scandalo D’Addario ero stato contattato anche da Murdoch che mi aveva proposto un contratto miliardario che avevo rifiutato”.

Sky Italia però smentisce tutto:  “In merito alle presunte dichiarazioni rese da Gianpaolo Tarantini nel corso delle inchieste a suo carico, riportate oggi da alcuni quotidiani ed in particolare enfatizzate sulla prima pagina de Il Giornale – si legge in una nota della tv – Sky Italia smentisce categoricamente di aver mai offerto compensi in qualsiasi forma, tanto meno improbabili ‘contratti milionari’, allo stesso Tarantini così come a chiunque altro, allo scopo di ottenere notizie, interviste e informazioni su alcuno. Dal giorno del suo lancio il 31 Agosto 2003 sino ad oggi – continua l’emittente – il telegiornale di Sky Italia, Skytg24, si è sempre distinto per la sua linea editoriale indipendente e imparziale e non ha mai corrisposto compensi per alcuna intervista”.