Giarre. No pronto soccorso, no ambulanza, donna muore. Pestato medico ospedale

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Maggio 2015 10:49 | Ultimo aggiornamento: 4 Maggio 2015 10:49
Giarre. No pronto soccorso, no ambulanza, donna muore. Pestato medico ospedale

Giarre. No pronto soccorso, no ambulanza, donna muore. Pestato medico ospedale

GIARRE (CATANIA) – Si è sentita male, è andata in ospedale, ma il pronto soccorso non c’era e non c’era neppure l’ambulanza. Poco dopo la donna è morta e un familiare, disperato, ha picchiato un medico di turno. Succede a Giarre, in provincia di Catania e la Procura  ha aperto un’inchiesta conoscitiva sulla morte avvenuta nella notte tra il 2 e il 3 della donna, una pensionata di 68 anni nel reparto di Geriatria dell’ospedale di Giarre.

La donna si è sentita male mezz’ora dopo la mezzanotte, ma la struttura non ha più pronto soccorso e l’ambulanza del 118 era impegnata in un altro servizio. I soccorsi le sono stati prestati dal medico del reparto reperibile di turno, ma la paziente all’1.15 è deceduta. Dopo la morte della donna, come ricostruiscono alcuni media locali, un suo familiare ha aggredito il medico colpendolo con un pugno e con un oggetto alla testa, procurandogli una escoriazione medicata nell’ospedale di Acireale. Il professionista si è riservato di presentare denuncia.

Il presidio ospedaliero di Giarre dal 27 aprile scorso ha cambiato funzione nell’ambito di un piano di riorganizzazione disposto dall’assessorato regionale alla Sanità, e il pronto soccorso è stato trasformato in un Punto di primo intervento. Un esposto sulla morte della 68enne è stato invece presentato dalla figlia della donna ai carabinieri, che hanno sequestrato la cartella clinica della paziente e la salma, in attesa che la Procura di Catania disponga l’eventuale autopsia.