Gigliola Barlese, appello su Facebook: “Ho bisogno di un rene per continuare a vivere”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 gennaio 2018 11:03 | Ultimo aggiornamento: 24 gennaio 2018 11:03
gigliola-barlese

Gigliola Barlese

ROMA – Gigliola Barlese, 42 anni, lavora come impiegata e soffre di una gravissima insufficienza renale che la costringe a cure continue e all’assunzione di farmaci. L’unica soluzione per restituirle una vita normale è il trapianto di rene ma Gigliola non può accettare donazioni di organi o tessuti da parenti stretti. Per questo motivo ha scelto di scrivere un appello pubblico su Facebbok, chiedendo se ci fosse un donatore di rene sano.

AAA HO BISOGNO DI UN RENE Ci sono scelte che nella nostra vita lasciano un segno. Le possiamo fare con convinzione, a volte sono dettate dal cuore e altre volte dalla ragione. La scelta di cui vi voglio parlare oggi potrebbe cambiare la mia vita. È la scelta consapevole di diventare donatori di organi e tessuti, restituendo un’opportunità di vita a chi è in attesa di ricevere un trapianto. Restituendomi la possibilità di ricominciare a condurre una vita normale. Donare non è solo un gesto di solidarietà, è soprattutto una scelta consapevole che si traduce in un processo complesso a tutela del donatore e del ricevente. Convivo da molti anni con una grave insufficienza renale, oggi la mia condizione fisica, solo mezzo rene continua a fatica a funzionare, mi costringe a iniziare una nuova strada per cercare un nuovo rene necessario al mio corpo per continuare a vivere”.

Tra tutti voi potrebbe esserci una persona che può restituirmi la speranza. La scelta libera e consapevole di uno di voi di diventare donatore infatti potrebbe restituirmi la possibilità di vivere ogni momento della mia vita appieno: poter tornare a lavorare normalmente, fare una passeggiata con il cane, cenare con i miei amici, poter viaggiare e continuare a vedere e conoscere il mondo, avere un figlio.

Non è impossibile, la medicina ha fatto davvero passi da gigante e il nostro paese segue sia i pazienti in attesa di ricevere un trapianto che coloro che decidono di diventare donatori in ogni fase di questo difficile percorso.

Decidere di parlarvi pubblicamente di questo argomento per me significa decidere di vivere.

Chiunque desiderasse iniziare questa nuova strada al mio fianco o che desiderasse capire se e come è possibile aiutarmi mi può scrivere alla mail [email protected] o contattare direttamente.

Per ulteriori informazioni su che cosa significa diventare donatori potete consultare queste guide:

Link 1 – Link 2 – Link 3