Hanno trovato Gioele? Trovati resti ossei e una magliettina in un fossato

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 Agosto 2020 13:00 | Ultimo aggiornamento: 19 Agosto 2020 13:34
Gioele scomparso, si cerca in un fossato dopo la segnalazione di un volontario

Gioele scomparso, si cerca in un fossato dopo la segnalazione di un volontario (Foto Ansa)

Hanno trovato il piccolo Gioele? Trovati resti ossei e una magliettina in un fossato a 200 metri dall’autostrada. Si tratta del piccolo? Verifiche in corso.

Trovati alcuni resti ossei e tracce di indumenti, sembrerebbe una magliettina, compatibili con quelli indossati dal piccolo Gioele. Per gli uomini che coordinano le ricerche del bambino i resti ossei e la maglietta portano a lui “al 99 per cento”. Per raggiungere il luogo del ritrovamento è stata necessaria una opera di pulitura e discerbamento del luogo, coperto da una fitta vegetazione e da numerosi arbusti. 

Ricerche guidate dal papà di Gioele nelle campagne di Caronia, per trovare il bimbo di 4 anni sparito da sedici giorni. I soccorritori stanno cercando in un fossato. Sul posto si sono recate le forze dell’ordine ed è stato allertato il procuratore di Patti, Angelo Cavallo.

Il luogo si trova a circa 200 metri dall’autostrada Messina-Palermo dove la mamma il figlioletto sono stati visti per l’ultima da un testimone, dopo un lievi incidente.

E’ arrivato il procuratore di Patti, Angelo Cavallo, che conduce le indagini sulla sparizione di Gioele, nel luogo in cui si stanno svolgendo le ricerche del piccolo di cui non si hanno notizie da sedici giorni.

Il magistrato si è recato sul posto dopo la segnalazione di un ritrovamento. Sul luogo indicato presenti le forze dell’ordine. Poco lontano attendono notizie la famiglia e i volontari accorsi dopo l’appello del papà gi Gioele, Daniele Mondello.

“Viviana non avrebbe mai ucciso suo figlio”

Ne è certo Daniele Mondello, il padre del piccolo Gioele. Il piccolo è scomparso mentre era insieme alla madre Viviana Parisi, poi trovata morta nelle campane di Caronia (Messina). Il padre del bimbo ha voluto in questo modo escludere una delle ipotesi sulle quali stanno lavorando gli inquirenti, cioè quella di un omicidio-suicidio. Viviana Parisi uccisa quindi?

Quella dell’omicidio-suicidio in un primo momento è stata una delle ipotesi più battute. Questo perché la donna è stata trovata ai piedi di un traliccio dal quale potrebbe essersi buttata. Ma Viviana è stata trovata senza scarpe e senza un calzino. E’ quasi impossibile che le abbia perse durante la salita o la caduta dal traliccio, soprattutto il calzino. (Fonte Ansa).