Gioia Tauro, aggredisce vicino di casa con l’accetta al culmine di una lite

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 Aprile 2020 14:26 | Ultimo aggiornamento: 27 Aprile 2020 14:26
Gioia Tauro, aggredisce vicino di casa con accetta: arrestato

Gioia Tauro aggressione a vicino di casa con accetta: arrestato (Foto archivio ANSA)

REGGIO CALABRIA – Aggressione con l’accetta contro il vicino di casa a Gioia Tauro, in provincia di Reggio Calabria, il 27 aprile.

Un uomo di 61 anni ha preso un’accetta e ha aggredito il suo vicino al culmine di una lite.

La polizia ha arrestato il 61enne con l’accusa di tentato omicidio.

I due vicini di casa hanno iniziato a discutere per motivi condominiali in strada a Gioia Tauro e poi si è verificata l’aggressione.

Secondo quanto ricostruito dalla polizia, i due avevano già discusso in passato per diverbi legati proprio al vicinato.

Stavolta però uno dei due ha perso la calma: l’uomo si è avvicinato al vicino che portava il cane a passeggio e gli ha sferrato un colpo con l’accetta.

La vittima è caduta al suolo ed è rimasta ferita alla testa, ma fortunatamente non è stata colpita direttamente dall’arma da taglio.

Sul posto è arrivata una volante della polizia, che stava pattugliando la zona per i controlli per la prevenzione della diffusione del virus Covid-19.

I poliziotti hanno prestato soccorso alla vittima e poi hanno indagato sulla vicenda.

Gli agenti hanno trovato il 61enne, hanno sequestrato l’accetta utilizzata contro la vittima e l’hanno arrestato per tentato omicidio.

Gli investigatori hanno denunciato in stato di libertà anche il fratello dell’aggressore.

L’uomo è accusato di minacce e percosse nei confronti della vittima. (Fonte: ANSA)