Cronaca Italia

Gioia Tauro, fanno saltare un’auto per intimidire il testimone: arrestati

gioia-tauro

Gioia Tauro, fanno saltare un’auto per intimidire il testimone: arrestati

REGGIO CALABRIA – Hanno fatto saltare in aria una vettura per impedire ai testimoni di parlare a processo. Un atto intimidatorio nei confronti della parte offesa secondo il gip di Palmi, che ha disposto l’arresto di tre persone. Si tratta di Francesco Demasi, 24 anni, e Antonino Larosa, 26 anni, entrambi di Taurianova, e Francesco Tripodi, 28 anni.

Secondo la ricostruzione della Procura, Demasi, Larosa e Tripodi hanno fatto saltare in aria l’auto di un parente della donna che avrebbe dovuto testimoniare ad un processo. I fatti contestati sono avvenuti a Gioia Tauro e l’esplosione risale a gennaio 2016. I tre sono stati arrestati con l’accusa di danneggiamento, detenzione e porto in luogo pubblico di materiale esplodente ed estorsione. Gli investigatori sono riusciti ad individuare la vettura utilizzata dagli attentatori per giungere sul luogo del delitto e, successivamente, sia gli esecutori materiali del danneggiamento, indicati in Larosa e De Masi, che il mandante, Tripodi, scrive l’Ansa.

To Top