Gioia Tauro, smantellata organizzazione di narcotrafficanti. Coinvolto anche un bambino di 8 anni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Settembre 2019 11:29 | Ultimo aggiornamento: 4 Settembre 2019 11:29
Gioia Tauro, smantellata organizzazione di narcotrafficanti. Boss indottrinava il figlio di 8 anni

Un posto di blocco dei carabinieri (foto ANSA)

REGGIO CALABRIA – Anche un bambino di 8 anni era coinvolto nell’attività di un’organizzazione di trafficanti di droga, con base nella Piana di Gioia Tauro, in provincia di Reggio Calabria, stroncata dai carabinieri con un’operazione che è in corso in queste ore.

L’operazione, che ha portato all’arresto, secondo quanto riferiscono i carabinieri, di “numerose persone”, viene condotta in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip di Reggio Calabria su richiesta della Procura della Repubblica. Il bambino è il figlio di uno degli arrestati, accusati a vario titolo di associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti. 

L’organizzazione, riferiscono ancora i carabinieri, era strutturata in modo capillare ed era in grado di rifornire di marijuana e cocaina importanti piazze di spaccio in Calabria. I dettagli dell’operazione saranno resi nel corso di una conferenza stampa che sarà tenuta dal Procuratore distrettuale di Reggio Calabria, Giovanni Bombardieri, nella sede del Comando provinciale dei carabinieri di Reggio Calabria. (fonte ANSA)