Gioia Tauro: studente Francesco Bagalà ucciso in macchina

Pubblicato il 26 Dicembre 2012 16:10 | Ultimo aggiornamento: 26 Dicembre 2012 18:45

GIOIA TAURO – Un giovane di 22 anni, Francesco Bagalà, è stato ucciso in un agguato nella notte tra martedì e mercoledì a Gioia Tauro. L’omicidio è avvenuto tra le 2 e le 3 nella centralissima via Sarino Pugliese.

La vittima era alla guida di una Fiat Grande Punto bianca, quando qualcuno gli ha esploso contro alcuni colpi di pistola, probabilmente un revolver, centrandolo alla testa e al torace. Il giovane è morto sul colpo.

Solo una mezz’ora dopo l’agguato una guardia giurata, insospettita dall’automobile sul ciglio della strada, ha lanciato l’allarme. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, che hanno avviato indagini.

I militari dell’Arma al momento non escludono alcuna ipotesi. Bagalà, studente universitario a Messina, nel luglio 2011 era stato arrestato per una rissa cui aveva fatto seguito l’omicidio di Vincenzo Priolo di 29 anni. Il presunto responsabile di quell’omicidio è tuttora ricercato, gli investigatori ipotizzano, ma è solo una delle piste che stanno battendo in queste ore, che quello di Bagalà possa essere una “risposta” all’omicidio Priolo.