Sequestravano e gettavano ragazzi nel letame: 5 arresti a Latina

Pubblicato il 12 agosto 2010 10:39 | Ultimo aggiornamento: 12 agosto 2010 10:43

Sequestravano e picchiavano alcuni giovani gettandoli nel letame, chiudendoli in una stalla e costringendoli a versare somme di denaro dietro minaccia di ucciderli. Con le accuse di sequestro di persona, estorsione e lesioni personali sono stati arrestati all’alba cinque esponenti del clan Ciarelli-Di Silvio. Gli arrestati sono Ferdinando Ciarelli, 28 anni, Carmine Di Silvio, 37 anni, Pasqualino Di Silvio, 22 anni, Vincenzo Falzarano, 27 anni, e Fabio Di Stefano, 19.

Vittime delle aggressioni erano alcuni giovani di Latina, colpevoli, secondo gli arrestati, di essere amici di Fabio Buonamano, ucciso il 26 gennaio scorso a Latina, per il cui omicidio sono stati arrestati nei mesi scorsi Giuseppe Di Silvio, detto ”Romolo”, e Costantino Di Silvio, conosciuto nell’ambiente come ”Patatone”.