Cronaca Italia

Giovanni Benetti scivola nella vasca di allevamento trote e muore

Giovanni-Benetti-trote-annegato

Giovanni Benetti scivola nella vasca di allevamento trote e muore

VICENZA – Lo hanno trovato riverso nella vasca dove allevava le sue rinomate trote. Giovanni Benetti, allevatore ittico di 63 anni, è morto annegato. La tragedia si è consumata nella notte tra mercoledì 11 e giovedì 12 ottobre a Trissino, in provincia di Vicenza. L’imprenditore è stato trovato da alcuni familiari in una delle vasche di raccolta dei pesci, nella piscicoltura che porta il suo nome.

Secondo quanto riporta il Gazzettino, il corpo era sul fondale della piscina profonda 1,80 metri ed è stato necessario l’intervento dei sommozzatori dei vigili del fuoco per recuperarlo. Sul posto sono accorsi anche i carabinieri di Crespadoro che hanno effettuato i dovuti rilievi. Stando alle prime ricostruzioni si tratterebbe di una tragica fatalità. L’allevatore sarebbe accidentalmente scivolato nell’acqua, senza più riuscire a risalire.

La piscicoltura di Benetti, in via Val del Fiume, località Molino, è conosciuta per la produzione delle famose “Trote di Altissimo”, prodotto tipico della Valle del Chiampo e certificato con Denominazione Comunale di Origine.

 

To Top