Giovanni Biorci si uccide sparandosi in strada: proiettile finisce a casa Balza

di redazione Blitz
Pubblicato il 14 Giugno 2015 13:50 | Ultimo aggiornamento: 14 Giugno 2015 13:50
Giovanni Biorci si uccide sparandosi in strada: proiettile finisce a casa Balza

Giovanni Biorci si uccide sparandosi in strada: proiettile finisce a casa Balza

ALESSANDRIA – Stavano guardando la tv, quando un proiettile è entrato dalla finestra mancandoli di pochissimo. A spararlo è stato Giovanni Biorci, pensionato di 87 anni, che si è infilato la pistola in bocca e si è ammazzato sulla panchina dei giardinetti sotto al loro palazzo. I miracolati sono Ivano e Gabriella Balza, inquilini dell’appartamento al quinto piano di via Sacco, Alessandria.

L’anziano che si è tolto la vita lo conoscevano: Giovanni viveva in via Gaeta e soffriva di solitudine. La vita era stata crudele con lui, gli aveva portato via prima un figlio e poi la moglie. La signora Balza conosceva proprio quel figlio scomparso prematuramente: lavorava con lei all’Agenzia delle Entrate di Alessandria.

Giovedì sera Giovanni Biorci ha deciso di farla finita: si è accomodato su una panchina del parchetto e si è sparato in bocca. Il proiettile incredibilmente è fuoriuscito dalla testa ed è schizzato in diagonale per ben 80 metri andandosi a conficcare nel mobile in salotto dei coniugi Balza.