Giovanni Conso è morto: fu presidente emerito delle Corte Costituzionale

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 agosto 2015 10:22 | Ultimo aggiornamento: 3 agosto 2015 10:27
Giovanni Conso è morto: fu presidente emerito delle Corte Costituzionale

Giovanni Conso (al centro della Foto Lapresse)

ROMA – E’ morto a Roma Giovanni Conso, presidente emerito della Corte costituzionale ed ex ministro della Giustizia durante gli anni Novanta, all’epoca di Tangentopoli.

Conso era nato a Torino il 23 marzo 1922. Professore ordinario di procedura penale e avvocato, era stato nominato Giudice Costituzionale il 25 gennaio 1982. Era stato eletto presidente il 18 ottobre 1990 e aveva esercitato le funzioni fino al 3 febbraio 1991. Dal 1976 al 1981 era stato membro “laico” (cioè eletto dal Parlamento in seduta comune) del Consiglio superiore della magistratura.

Nel 1998 ha presieduto la Commissione dei plenipotenziari dell’ONU che ha approvato lo Statuto istitutivo della Corte Penale Internazionale. Tra i suoi allievi figurano Carlo Taormina e Glauco Giostra.