Giovanni Irrera, barista scomparso: fotografato a Perugia. Moglie lo riconosce

di redazione Blitz
Pubblicato il 25 settembre 2014 12:51 | Ultimo aggiornamento: 25 settembre 2014 12:51
Giovanni Irrera, barista scomparso: fotografato a Perugia. Moglie lo riconosce

Giovanni Irrera

CHIOGGIA – Lo hanno fotografato insieme ad un amico davanti ad un ostello di Perugia. E’ vivo Giovanni Irrera, il barista siciliano scomparso da Codevigo, in provincia di Padova, lo scorso 3 settembre. La moglie Silvia, lo ha riconosciuto in quella foto scattata due giorni fa dalla direttrice dell’albergo. Irrera, ha raccontato la donna a Chi l’ha visto?  si è fermato a dormire per una sola notte.

La proprietaria descrive Giovanni come un “uomo serio e pensieroso” – dice di non aver parlato molto con l’uomo e che non le era sembrato “particolarmente affranto”. Mentre sullo sconosciuto che lo accompagnava ha detto che era “grosso e trasandato”:

“Si è presentato ieri sera assieme ad un amico. Volevano trascorrere la notte gratis nel mio ostello. Era assieme ad un amico dall’aria trasandata che mi ha detto di aver conosciuto Giovanni per strada”.

Giovanni Irrera qualche anno fa si era trasferito da Messina a Codevigo, con la moglie e i suoi due figli. A Chioggia era riuscito ad aprire un bar di cui è titolare, ma da qualche tempo era angosciato da problemi economici. La mattina del 3 settembre è scomparso nel nulla: indossava una polo bianca, un jeans e delle scarpe da ginnastica bianche. Nella sua auto i carabinieri trovarono alcuni messaggi: “Non mi sento all’altezza della mia meravigliosa famiglia”.