Bergamo, rinuncia all’aumento della pensione: “Sono di una generazione fortunata”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 Maggio 2015 9:55 | Ultimo aggiornamento: 17 Maggio 2015 9:57
Giovanni Longhini rinuncia all’aumento pensione: "Sono di una generazione fortunata"

Pensioni

BERGAMO – Giovanni Longhini, 65 anni, geometra in pensione dal 2008, si è presentato, lo scorso 7 maggio, all’ufficio di zona, senza titubanze. “Faccio parte della generazione più fortunata rispetto alla precedente e a quella successiva alla mia – spiega il pensionato all’Eco di Bergamo -. Percepisco una pensione calcolata con il sistema misto retributivo-contributivo, con circa 400 euro al mese in più rispetto al calcolo dei soli contributi versati”.

Solidarietà alle generazioni più giovani, a chi oggi e forse in futuro non avrà la fortuna di Longhini, sposato, con una figlia che lavora e due pensioni che entrano nel bilancio di casa. “Ovvio che per altre persone questo adeguamento potrà invece essere di vitale importanza” ha concluso il geometra.