Giovannina Serra fermata per esplosione a Roma: proprietaria di 4 appartamenti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 Gennaio 2015 14:49 | Ultimo aggiornamento: 21 Gennaio 2015 15:03
Giovannina Serra fermata per esplosione a Roma: proprietaria di 4 appartamenti

LaPresse

ROMA – Giovannina Serra, l’anziana di 83 anni fermata per l’esplosione dell’appartamento in via Galati a Roma, sarebbe proprietaria di almeno 4 appartamenti nella Capitale e di una casa in Sardegna. La donna, che è stata fermata per l’esplosione con l’accusa di strage e omicidio, prima ha detto di non essere pentita, poi di non essere colpevole.

Ma la sua posizione, scrive Repubblica, si aggrava:

“Quando è stata rintracciata aveva tracce di bruciature sui capelli e sugli abiti e biglietti scritti a mano custoditi in un’altra abitazione dal contenuto analogo a quello (“non vi godrete la casa”) trovato sul parabrezza di un’auto. Davanti agli inquirenti avrebbe giustificato una ferita al piede affermando di essersi fatta male cadendo. Nel suo nuovo appartamento, preso in affitto a pochi chilometri dal vecchio, sarebbe stato trovato anche un pezzo di stoffa ritenuto compatibile con quello presente sul luogo del rogo, nei pressi della bombola del gas che ha scatenato il boato e le fiamme”.

L’anziana si trova in carcere a Rebibbia e l’esplosione, secondo gli investigatori, sarebbe il suo modo di vendicarsi per l’ingiunzione di sfratto ricevuta dopo 20 anni che viveva nell’appartamento esploso. La donna però non sarebbe rimasta senza casa:

“Secondo quanto si apprende da fonti investigative, però, la signora sarebbe proprietaria di alcuni appartamenti a Roma e in provincia, oltre che una casa in Sardegna”.