Giro d’Italia, i No Tav spargono vetri e olio lungo la tappa Susa-Cervinia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 maggio 2018 9:44 | Ultimo aggiornamento: 26 maggio 2018 12:33
Giro d'Italia, teppisti spargono vetri e olio lungo la tappa Susa-Cervinia (foto d'archivio Ansa)

Giro d’Italia, teppisti spargono vetri e olio lungo la tappa Susa-Cervinia (foto d’archivio Ansa)

TORINO – Nella notte tra venerdì e sabato 26 maggio [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] un gruppo di teppisti ha sparso vetri e olio lungo il percorso della 20a tappa del Giro d’Italia che parte da Susa per raggiungere Cervinia.

A La Cassa è stato versato dell’olio da motore su un tratto di circa 200 metri. I carabinieri della compagnia Rivoli hanno bloccato la circolazione per consentire le operazioni di pulitura della strada. Vetri, invece, sono stati sparsi in una rotonda a Villardora.

I carabinieri e la questura di Torino indagano per risalire al responsabili. Non sono state lasciate scritte, ma gli investigatori non hanno dubbi che gli episodi siano legati al passaggio del Giro. Il movimento No Tav ha infatti preannunciato un presidio di protesta a Susa e l’esposizione di bandiere lungo il percorso della tappa contro la nuova ferrovia Torino-Lione e per la Palestina, dopo la partenza del Giro in Israele.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other