Giubileo, guerra a bus turistici: controlli, 21 nuovi varchi

di redazione Blitz
Pubblicato il 30 Novembre 2015 7:08 | Ultimo aggiornamento: 29 Novembre 2015 21:12
Giubileo, guerra a bus turistici: controlli, 21 nuovi varchi

Giubileo, guerra a bus turistici: controlli, 21 nuovi varchi

ROMA – Stop alla giungla dei bus turistici nel centro di Roma, ai fenomeni di abusivismo e di sovraffollamento nelle aree del turismo vaticano, in vista del Giubileo. È l’obiettivo del commissario di Roma Francesco Paolo Tronca che ha stanziato 1,5 milioni per realizzare 21 nuovi varchi Ztl che controlleranno il flusso dei torpedoni all’interno dell’anello ferroviario. Altri 1,2 milioni serviranno a realizzare nuovi sistemi di controllo degli accessi in cinque parcheggi nelle zone in questione.

L’automazione degli accessi ai parcheggi, spiega il Commissario, si è resa necessaria “in relazione all’aumento significativo della domanda generale dell’evento giubilare” ed è finalizzata a “disincentivare fenomeni di abusivismo nonché ad evitare fenomeni di sovraffollamento degli stalli e di elusione del piano tariffario e a soste di durata non superiore alle due ore previste dalla norma. L’automazione consentirà di non distogliere personale di controllo a presidio delle numerose aree di sosta polverizzate sul territorio urbano”.

Il sistema di controllo dei parcheggi è realizzato con delle sbarre e delle telecamere che permettono ai soli bus dotati di prenotazione l’ingresso ai cinque parcheggi di Largo Cardinal Micara, stazione Fs Aurelia, largo Martin Luther King, Olimpico e Tor di Quinto.

Con un altro provvedimento, finanziato con 1,5 milioni, Tronca dispone la realizzazione di nuovi impianti centralizzati per la disciplina del traffico della nuova Ztl Vam, la zona a traffico limitato con perimetro interno all’Anello Ferroviario. L’iniziativa è “finalizzata alla regolamentazione e al controllo dei flussi di bus turistici nonché alla necessità di limitare i veicoli più inquinanti”.

Si tratta di 21 nuovi varchi elettronici simili a quelli che presidiano la zona centrale di Roma che monitorano l’ingresso dei pullman, sanzionando automaticamente quelli non autorizzati.