Giulia Latorre al Grande Fratello, il papà-marò chiede silenzio su Facebook

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 marzo 2014 20:56 | Ultimo aggiornamento: 3 marzo 2014 20:59
Latorre padre e figlia

Latorre padre e figlia

BARI – Massimiliano Latorre interviene dall’India, sulla sua pagina Facebook, per chiedere silenzio e rispetto per sua figlia Giulia. Il fatto è che la ragazza ha provato a entrare nella casa del Grande Fratello come concorrente e la scelta ha attirato molte critiche nonostante non sia stata presa: “Il rumore che si sta facendo attorno a questo episodio non fa bene a nessuno, e sarei pertanto più sereno e contento se stampa e televisione non vi dessero risalto, vista la delicatissima situazione che mio malgrado mi vede protagonista”, ha scritto il marò del Battaglione San Marco detenuto in India.

“Sono scosso e rattristato dal clamore mediatico – aggiunge Massimiliano – suscitato dal desiderio espresso da mia figlia Giulia di partecipare al Grande Fratello. Capisco le sue motivazioni, ma si tratta di una questione che riguarda l’ambito famigliare e le scelte di una maggiorenne”. Il messaggio del fuciliere di Marina ha ricevuto molti like dai sostenitori della causa della libertà dei Marò su Fb.