Giulia Spinello, trascinata da Suv a Padova non è morta subito dopo investita

Pubblicato il 5 Giugno 2013 20:02 | Ultimo aggiornamento: 6 Giugno 2013 11:16
giulia Spinello, investiva e trascinata da un suv Era viva

La vittima Giulia Spinello

PADOVA –  Non è morta sul colpo Giulia Spinello, la studentessa di 22 anni investita da un Suv venerdì scorso a Padova e trascinata per alcuni km. Secondo l’autopsia, Giulia al momento dell’impatto non era ancora morta e potrebbe aver patito un’agonia di alcuni minuti.

Intanto il Gip del Tribunale di Padova Cristina Cavaggion ha confermato gli arresti domiciliari, per la donna di 63 anni che venerdì scorso nel padovano alla guida di un Suv ha travolto e trascinato per oltre 3 km, uccidendola, Giulia Spinello.

La donna da quel giorno si trova ricoverata in psichiatria all’ospedale di Camposampiero (Padova). L’arresto domiciliare avrà valore anche nel momento in cui la 63enne sarà dimessa dal nosocomio. I funerali per la studentessa sono in programma giovedì, a Santa Giustina in Colle (Padova).

Ha intanto trovato conferma che le prime analisi effettuate sull’indagata subito dopo l’incidente hanno evidenziato la presenza di benzodiazepine, medicinali che la donna assumeva regolarmente ma che possono causare stati di sonnolenza ed altri effetti pericolosi se ci si trova alla guida.