Giuseppe Conte, il tassista che l’ha preso al Quirinale: “Ha fatto 3 telefonate, mi ha dato la mancia”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 maggio 2018 12:01 | Ultimo aggiornamento: 25 maggio 2018 12:01
Giuseppe Conte, il tassista racconta viaggio dopo incarico al Quirinale

Giuseppe Conte, il tassista che l’ha preso al Quirinale: “Ha fatto 3 telefonate, mi ha dato la mancia”

ROMA – Il tassista Andrea della vettura Bolzano 17 che è arrivato al Quirinale non si aspettava che a salire sul suo taxi sarebbe stato proprio Giuseppe Conte, fresco di incarico di premier. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] “Ha fatto 3 telefonate e mi ha dato anche la mancia”, racconta il tassista, che spiega di non esserci riuscito a parlare ma di avergli detto solo “imbocca al lupo”: “Gli toccherà una bella rogna…”.

Andrea ha raccontato di essere stato chiamato dal radiotaxi per il Quirinale, dopo aver fatto una corsa da Tor Bella Monaca, e di aver preso a bordo Conte. Il viaggio si è svolto dal Quirinale fino a via del Corso, ma di aver avuto poco modo di parlargli: “Ho portato il presidente del consiglio e pensare che poco prima mi era toccata una corsa da Tor Bella Monaca. È stato sempre al telefono, da via Quattro Novembre a via del Corso. Tre chiamate in tutto, ho avuto solo il tempo di fargli l’imbocca al lupo. Gli toccherà una bella rogna…”.

Il tassista ha raccontato di aver ricevuto anche la mancia sul conto da 6,40: “Non diciamo di quanto, non sarebbe corretto”, scherza Andrea. Tra i colleghi che lo aspettavano in largo Chigi c’è chi ha scherzato: “Andrè, nun è che mo vai a guidà l’auto blu der presidente?”.