Giuseppe Cuttini e Sergio Di Palo, biglietto di scuse prima di evadere da Rebibbia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 febbraio 2014 0:29 | Ultimo aggiornamento: 13 febbraio 2014 0:29

EVASIONE-CARCEREROMA – Prima di calarsi con un lenzuolo verso la libertà avrebbero lasciato un biglietto alla direttrice del carcere di Rebibbia con tanto di scuse. Protagonisti del gesto Giuseppe Cuttini e Sergio Di Palo, i due uomini fuggiti dalla casa circondariale.

In questo biglietto, con tanto di firme, i due si sarebbero scusati del loro gesto giustificando la loro fuga per motivi legati alla droga.