Giuseppe Sarzana, scomparso un mese fa: ritrovato il cadavere in un campo tra Vittoria e Santa Croce Camerina

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 Luglio 2021 13:02 | Ultimo aggiornamento: 31 Luglio 2021 13:02
Giuseppe Sarzana, scomparso un mese fa: ritrovato il cadavere in un campo tra Vittoria e Santa Croce Camerina

Giuseppe Sarzana, scomparso un mese fa: ritrovato il cadavere in un campo tra Vittoria e Santa Croce Camerina (foto d’archivio Ansa)

È di Giuseppe Sarzana, 52 anni, originario di Palermo, il cadavere dell’uomo ritrovato nella serata di venerdì 30 luglio nella zona della riserva del Pino d’Aleppo, tra Vittoria e Santa Croce Camerina.

Il cadavere ritrovato in un’area usata spesso come campo scout

L’uomo si trovava all’interno della propria autovettura, in una stradella di non facile accesso all’interno di un’area utilizzata spesso come campo scout, tra Vittoria e Santa Croce Camerina: potrebbe essere morto per cause naturali. Sarzana era scomparso un mese fa, il 30 giugno. Di lui, uscito di casa, più nessuna notizia, nonostante gli appelli dei familiari. A scoprire il corpo sono stati alcuni addetti della riserva, che hanno avvertito i carabinieri. Sarzana si trovava all’interno dell’abitacolo, sul sedile di guida.

La prima ricostruzione

L’auto era chiusa dall’interno, non c’erano segni di effrazione. I carabinieri hanno dovuto forzare l’auto per poter aprire lo sportello. La morte, stando a quanto stabilito dalla prima ispezione cadaverica, eseguita dal medico legale Giuseppe Algieri, risale ad almeno dieci giorni fa, ma potrebbe essere antecedente; sul corpo nessun segno di violenza. Le indagini sulla scomparsa sono coordinate dal sostituto procuratore Marco Rota che, sulla base delle risultanze, ha già autorizzato la restituzione della salma ai familiari. Non sarà eseguita autopsia.