Cronaca Italia

Giussano: Michele Graziano sgozza i due figli di 8 e 2 anni e tenta il suicidio

GIUSSANO (MONZA BRIANZA)  – Prima ha sgozzato i suoi due figli di 2 e 8 anni, poi ha tentato il suicidio. E’ accaduto nella tarda serata di martedì 11 febbraio a a Giussano (Monza Brianza).

L’uomo, di 32 anni ,  si chiama Michele Graziano e ha 32 anni. E’ un dipendente dell’Esselunga ed era in fase di separazione. A dare l’allarme sarebbe stato il fratello del padre omicida, che ora è ricoverato all’ospedale San Gerardo di Monza, ma non sarebbe in pericolo di vita.

Michele Graziano, dipendente della Esselunga di Lissone (Monza Brianza) aveva avuto i due bambini da due donne diverse, anche loro dipendenti della Esselunga, ma a Paina.

Entrambe sono state informate di quanto avvenuto e una sarebbe già sul posto della tragedia. Con la prima donna Graziano non si era sposato, mentre stava per separarsi dalla seconda. Secondo l’avvocato del padre omicida, Graziano ”non aveva mai dato segni di squilibrio”.

To Top