Giustizia, l’Anm Lazio: “Senza ufficiale giudiziario il processo dev’essere rinviato”

Pubblicato il 9 Novembre 2010 11:04 | Ultimo aggiornamento: 9 Novembre 2010 17:52

I magistrati del Tribunale di Roma ”in caso di assenza all’udienza dibattimentale di personale addetto alle funzioni di ufficiale giudiziario, saranno costretti a disporre il rinvio dei processi”. E’ quanto annuncia, in una nota, la giunta distrettuale dell’Associazione nazionale magistrati di Roma.

”I gravissimi effetti – si legge nella nota – determinati dall’entrata in vigore del provvedimento riguardante il personale amministrativo, che esclude l’impiego del personale nelle mansioni di ufficiale giudiziario di udienza è destinata a creare ulteriori gravissimi disservizi presso le cancellerie”.

L’Anm di Roma, presieduta da Marco Mancinetti, ribadisce che i magistrati non intendono ”prestare ulteriore supplenza alle carenze dell’amministrazione né intendono rinunciare all’assistenza del personale e agli strumenti previsti dalla legge per lo svolgimento dell’attività giurisdizionale”.

[gmap]