Gli tolgono il testicolo sbagliato: risarcito con 180 mila euro

Pubblicato il 31 Marzo 2010 12:30 | Ultimo aggiornamento: 31 Marzo 2010 12:31

Quanto vale un testicolo alla borsa della vita, che dicono gli esperti, i tribunali, gli assicuratori? E’ opinione comune che non abbia prezzo, ma in presenza di incidenti o richieste di risarcimenti, una risposta, possibilmente congrua, va comunque data.

Un uomo, cui è stato asportato un testicolo al posto dell’altro, malato, ha ottenuto dal Tribunale un risarcimento di 180 mila euro, che pagheranno il chirurgo e l’azienda ospedaliera di Borgo Roma, a Verona.

L’uomo, originario del Sud ma residente al Nord, è rimasto sterile dopo l’intervento. Il fatto risale a sei anni fa quando il paziente aveva 27 anni. Un’ecografia aveva accertato la presenza di un tumore sul testicolo sinistro. Ma quando il giovane fu portato in sala operatoria, per errore, il chirurgo intervenne su quello sano, il destro.

Accortasi dello sbaglio, l’equipe eseguì subito l’intervento di asportazione del testicolo malato. Ma le operazioni già effettuate sull’organo sano avevano già provocato, a detta degli avvocati dell’uomo, danni irreversibili.

Il chirurgo avrebbe giustificato l’incredibile errore con lo stress lavorativo accumulato in quella mattinata, che l’aveva visto sul tavolo operatorio per cinque ore consecutive. Il giudice civile che ha disposto il risarcimento ha invece respinto una richiesta danni di un milione 191mila euro avanzata nei confronti del primario di urologia dell’ospedale.