Glorie di Bagnacavallo, strangolata e uccisa dal marito dopo una lite

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 Dicembre 2019 9:58 | Ultimo aggiornamento: 19 Dicembre 2019 12:57
Glorie di Bagnacavallo, donna strangolata e uccisa: fermato il marito

Una gazzella dei Carabinieri (foto ANSA)

RAVENNA – Elisa Bravi, 31 anni, è stata uccisa a Glorie di Bagnacavallo, in provincia di Ravenna. Stando a una prima ricostruzione sarebbe strangolata nel corso di una lite familiare questa notte, 19 dicembre. Arrestato per l’omicidio il marito, Riccardo Pondi, 39 anni. Il delitto è avvenuto intorno all’una di notte, al culmine di una lite. Secondo quanto ricostruito, la coppia stava attraversando un periodo difficile della relazione ed era seguita da un consulente. In base a quanto riferito dall’indagato agli inquirenti, la donna sarebbe stata soffocata a mani nude. Poi l’uomo avrebbe tentato di rianimarla e ha chiamato egli stesso carabinieri e 118. Lui era un aspirante vigile del fuoco. La coppia si era trasferita a Glorie da circa un anno ed aveva due figlie piccole, 4 e 6 anni, ora prese in carico dai servizi sociali per affidarle ai nonni. 

Fonte: ANSA.