Godega Sant’Urbano (Treviso). Fondi privati per la costruzione della caserma dei carabinieri

Pubblicato il 5 agosto 2010 15:26 | Ultimo aggiornamento: 5 agosto 2010 15:39

La nuova caserma dei carabinieri a Godega Sant’Urbano sarà costruita da privati ai quali il ministero dell’Interno pagherà 69 mila euro l’anno per 30 anni. E’ il contenuto di un bando presentato oggi dal sindaco del Comune, Alessandro Bonet, che intende così dotare il territorio di un presidio di forze dell’ordine nonostante le restrizioni agli investimenti indotti dalla crisi economica.

Il costruttore, è detto nel documento di gara, avrà dall’amministrazione pubblica un terreno retrostante le scuole elementari. Il Comune quindi aggiungerà 450 mila euro di finanziamento regionale, più 5 mila euro annui alla ditta concessionaria. Il Ministero dell’Interno verserà alla ditta concessionaria, per 30 anni, 69 mila euro annui di canone d’affitto ed allo scadere della concessione quest’ultima avrà diritto ad un valore di riscatto, il quale inciderà sul punteggio della gara.

”Questo sistema – ha spiegato Bonet – è l’unico modo per realizzare la caserma e dare ai miei concittadini sicurezza e protezione. A causa di altri mutui accesi dalla precedente amministrazione, le casse municipali non possono finanziare la caserma con fondi propri e tanto meno è possibile chiedere ulteriori prestiti alle banche, a causa dei quali sarebbe inevitabilmente sforato il patto di stabilità”.