Golfo consegna a Monti 2500 curricula di donne per Cda

Pubblicato il 7 Marzo 2012 19:48 | Ultimo aggiornamento: 7 Marzo 2012 19:55

ROMA – ''E' stato un incontro positivo e fruttuoso e ringrazio il Presidente Monti per la sensibilita' ed attenzione che continua a dimostrare nei confronti delle donne, ancora di piu' alla vigilia di una giornata importante come l'8 Marzo''. Cosi' Lella Golfo al termine dell'incontro.

''Oggi abbiamo voluto consegnare nelle mani del Presidente Monti – continua Golfo – il nostro database di 2500 curricula di donne eccellenti, pronte a ricoprire i ruoli di consiglieri di amministrazione delle societa' quotate e controllate a partire dall'entrata in vigore della mia legge sulle quote di genere. Il Presidente ha avuto parole di appezzamento per l'estrema concretezza del nostro progetto che rappresenta, a suo dire, un grande serbatoio di competenze. Allo stesso modo ha ricordato l'importanza della figura di Marisa Bellisario, che conosceva personalmente, e la credibilita' della Fondazione a lei dedicata''. ''Ho visto una disponibilita' non solo formale ma sostanziale e il Presidente Monti ha piu' volte espresso la convinzione che l'inclusione delle donne nei gangli vitali del nostro sistema rappresenti non una battaglia di genere ma soprattutto uno straordinario strumento di crescita per il Paese. Tanto e' vero che il Presidente si e' impegnato, in qualita' di Ministro dell'Economia, a seguire da vicino l'emanazione del regolamento che disciplinera' all'applicazione della legge sulle quote nelle societa' controllate''. ''Sono certa – prosegue Lella Golfo – che con la preziosa collaborazione del Sottosegretario Catricala', unico uomo nella storia della Fondazione ad aver ricevuto la Mela d'Oro per il suo impegno a favore delle quote, e con il ministro Fornero, premiata appena l'anno scorso per i suoi innegabili meriti professionali, il governo monti sara' mettere in atto politiche efficaci per una reale promozione dei talenti femminili in tutti gli ambiti''. .