Gran Sasso. Escursionista travolta, due scalatori precipitano: 3 morti in poche ore VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 26 Dicembre 2019 12:29 | Ultimo aggiornamento: 26 Dicembre 2019 19:12
elicottero 118 ansa

L’elicottero del 118 (Ansa)

TERAMO – Due alpinisti sono morti oggi, 26 dicembre, sul Gran Sasso, sul versante teramano. Le vittime, che facevano parte di una cordata di tre persone, sarebbero scivolate sulla neve, finendo a valle. Il terzo, illeso, ha chiamato il 112. Le operazioni di recupero dei due alpinisti sono ancora in corso da parte di numerose squadre del Soccorso Alpino, in queste ore impegnate nel recupero del corpo di un’altra escursionista trovata morta all’alba nella stessa zona.

Le vittime sono Ryszard Barone, 25 anni, e Andrea Antonucci, 28, entrambi di Corfinio (L’Aquila). L’incidente è avvenuto sul versante orientale del Gran Sasso. Poco chiara, al momento, la dinamica dell’accaduto: i due, secondo le prime informazioni, erano con altri due alpinisti ed erano tecnicamente ‘in conserva’, cioè legati tra di loro a due a due, quando sono scivolati, precipitando per un migliaio di metri. I superstiti hanno subito lanciato l’allarme.

Sul posto sono intervenuti gli elicotteri del 118 di Pescara e L’Aquila, con a bordo i tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Abruzzo. Una volta raggiunti i due giovani, i soccorritori hanno solo potuto constatarne il decesso; le salme sono poi state recuperate. Il gruppo, si apprende, aveva passato la notte al rifugio Franchetti per poi salire in vetta stamani. Si tratta di alpinisti esperti: uno dei due superstiti è un tecnico del Soccorso Alpino.

Biella, incidenti sulle Alpi: 2 feriti

Santo Stefano di incidenti in montagna sulle alpi in provincia di Biella. Poco prima delle 12 di uno sciatore si è schiantato contro un palo lungo la salita che conduce al Monte Camino. L’uomo è stato recuperato e portato a valle per le cure del caso dagli uomini del Soccorso Alpino. Sempre in zona, un escursionista è rimasto ferito alla base della salita della Ferrata Nito Staich: qui è intervenuto l’elisoccorso di Alessandria che, supportato dalle squadre a terra, ha recuperato l’uomo trasportandolo all’ospedale di Ponderano. Dai primi riscontri, sembra che abbia riportato una frattura ad una gamba.

Fonte: Ansa, Agi, Agenzia Vista /Alexander Jakhnagiev