Gran Sasso, precipita da sentiero: muore Giovanna Maniezza, 60 anni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 settembre 2018 17:10 | Ultimo aggiornamento: 30 settembre 2018 17:15
gran sasso

Gran Sasso, precipita da sentiero: muore Giovanna Maniezza, 60 anni

L’AQUILA – Un’escursionista di 60 anni, originaria di Belluno da tempo residente a Roma, è morta ieri, 29 settembre, dopo essere precipitata per un centinaio di metri mentre passeggiava su un sentiero nei pressi di Pizzo Cefalone, sul Gran Sasso d’Italia.

Il corpo della donna, Giovanna Maniezza, ex direttore della comunicazione dell’Accademia di Santa Cecilia, è stato recuperato dall’elisoccorso del 118 dell’ospedale dell’Aquila. Non si conoscono le cause della caduta: la donna potrebbe essere scivolata o aver avuto un malore in una zona dove il sentiero attraversa un pendio molto ripido. Indaga la Polizia, la procura della Repubblica dell’Aquila ha aperto un’inchiesta.