Granaglione (Bologna): coniugi ultraottantenni morti in casa

Pubblicato il 31 Dicembre 2011 14:49 | Ultimo aggiornamento: 31 Dicembre 2011 15:16

BOLOGNA – Due anziani coniugi, lui di 89 anni, lei di 84, sono stati trovati morti in mattinata nella loro casa a Granaglione, sull'Appennino bolognese. Ad avvisare carabinieri e 118 il fratello della donna. Nell'appartamento non ci sono segni di effrazione, ne' sono stati riscontrati segni o lesioni sui corpi dei due pensionati.

Un'ipotesi e' che l'uomo sia morto di morte naturale e la moglie, per disperazione, abbia deciso di togliersi la vita. I due abitavano soli e non avevano figli. A quanto si e' appreso lei soffriva di alcune patologie e potrebbe essersi suicidata con un'overdose di farmaci. Le salme sono a disposizione dell' autorita' giudiziaria; nei prossimi giorni dovrebbe essere assegnata l'autopsia dal pm di turno Alessandra Serra.