Granchi blu, invasione di questi piccoli mostri a Ladispoli: sono capaci di cibarsi di ogni cosa in mare

Granchi blu, questi piccoli mostri arrivano anche nel Tirreno. Sulla spiaggia di Torre Flavia a Ladispoli (litarale romano) sono stati avvistati diversi esemplari. Si tratta di una specie originaria del Mar Rosso che è capace di cibarsi di ogni cosa in mare.

di redazione Blitz
Pubblicato il 1 Agosto 2022 - 12:05
granchio blu ansa

Granchi blu, invasione di questi piccoli mostri a Ladispoli: sono capaci di cibarsi di ogni cosa in mare (foto Ansa)

A Ladispoli sul litorale romano sta avvenendo una invasione di granchi blu. A riportare la notizia è  Il Messaggero: il primo avvistamento è avvenuto domenica 24 luglio sulla spiaggia di Torre Flavia. Si tratta di crostacei definiti alieni: un esemplare è stato catturato già lo scorso 24 luglio per essere affidato agli esperti che successivamente lo hanno osservato e tenuto per 72 ore in un’apposita vasca.

Avvistati granchi blu sul litorale romano

Corrado Battisti, gestore del monumento naturale per conto di Città metropolitana, spiega che questo granchio è in grado di cibarsi di ogni cosa nel mare. Per farlo si aiuta con le chele che divorano pesci ed anche granchi presenti sulla nostra costa.

Granchi blu già presenti in Adriatico

Quali rimedi contro questi esemplari che rappresentano un pericolo per l’ecosistema marino? Nessuno. Difficile fronteggiare un fenomeno già diffuso da anni ad esempio nel mare adriatico, in particolar modo in Abruzzo e in Emilia Romagna.

“Dopo la siccità e i cinghiali arrivano anche questi piccoli mostri” 

“Appena scoperto il primo, avevamo il sospetto che potessero venirne tanti altri, e infatti è andata proprio così. Tre ospiti li avevamo conservati con cura ma sono morti, forse non sopravvissuti all’acqua dolce. Dopo la siccità e i cinghiali ci mancavano i piccoli mostri dell’Atlantico”.c

La specie  è originaria Mar Rosso. Già da diversi anni ha invaso prima le coste della Libia e della Tunisia prima di arrivare fino alle coste italiane.