Grassobbio, le ordinanze del sindaco contro zanzare tigre e processionarie

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 giugno 2018 20:27 | Ultimo aggiornamento: 8 giugno 2018 20:27
Grassobbio, le ordinanze del sindaco contro zanzare tigre e processionarie

Grassobbio, le ordinanze del sindaco contro zanzare tigre e processionarie

BERGAMO – Il sindaco di Grassobbio [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play], in provincia di Bergamo,  ha emesso due diverse ordinanze in cui spiega cosa debba fare il cittadino (i privati, i condomini, le aziende) per impedire il proliferare di processionarie e zanzare tigre, stabilendo anche che i trasgressori dell’ordinanza sono passibili di sanzione amministrativa fino a 103 euro. “Proprio sul tema zanzara tigre – informa il sindaco Rota – nei prossimi giorni faremo un’assemblea pubblica per spiegare comportamenti e azioni con le quali cercare almeno di contenere il fenomeno ed evitare malattie di cui gli insetti sono portatori”.

La processionaria deve essere combattuta perché “allo stadio larvale presenta sul corpo numerosissimi peli urticanti che possono causare irritazioni e allergie cutanee all’uomo. Inoltre è fitofaga e provoca importanti defoliazioni degli alberi infestati, indebolendoli e bloccando il loro l’accrescimento”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other