“Gratta e vinci” alla tabaccheria di Salerno: manomessi i tagliandi, venduti solo quelli perdenti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 aprile 2018 12:38 | Ultimo aggiornamento: 13 aprile 2018 12:39
"Gratta e vinci" truffa alla tabaccheria di Salerno: manomessi i tagliandi, venduti solo quelli perdenti

“Gratta e vinci” truffa alla tabaccheria di Salerno: manomessi i tagliandi, venduti solo quelli perdenti

ROMA – Se giochi al Gratta e vinci sai che giochi contro il banco che, per definizione non perde mai, ma almeno hai la speranza che uno su mille, magari.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela qui

Tutte le notizie di Ladyblitz in questa App per Android. Scaricatela qui

In via Posidonia a Salerno, invece, a perdere sempre erano il banco e il giocatore, a vincere sempre i titolari della tabaccheria. Perché, hanno scoperto i carabinieri, la coppia di anziani coniugi tabaccai aveva un modo speciale per esaminare in anticipo i tagliandi senza farsi accorgere: impercettibili abrasioni rivelano i codici delle combinazioni vincenti. Il cliente si trovava a comprare solo quelli perdenti, senza peraltro accorgersi dei minuscoli graffiti che avrebbero dovuto metterlo in sospetto.

Una truffa in piena regola ai danni del consumatore e dei Monopoli di Stato che, a un certo punto, hanno mangiato la foglia e allertato gli inquirenti. Falsificazione, frode nell’esercizio del commercio, accesso abusivo ad un sistema informatico o telematico e truffa continuata in concorso: questi i reati contestati ai due tabaccai. Che dal 2011 hanno messo insieme qualcosa come 1,3 milioni di euro compresa la percentuale prevista dalla vendita di biglietti vincenti.

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other