Gridò a Disneyland: “Sono Coulibaly, adesso metto una bomba”. Condannata a 3 mesi carcere

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 Gennaio 2015 15:49 | Ultimo aggiornamento: 15 Gennaio 2015 15:49
Disneyland

Disneyland

PARIGI – Poche ore dopo la strage nella redazione di Charlie Hebdo e quella nel supermercato kosher a Parigi una turista provocò allarme e la totale evacuazione del parco giochi Disneyland gridando tra la folla: “Io sono Coulibaly, adesso metto una bomba”. Coulibaly era il nome del terrorista che ha ucciso quattro persone all’interno del supermercato kosher dopo la strage nella redazione di Charlie Hebdo compiuta dai fratelli Kouachi. E adesso la donna, una marsigliese di 42 anni, è stata condannata per direttissima a tre mesi di carcere, senza condizionale, per procurato allarme.