Grosseto, ex agente polizia municipale spara alla moglie e poi si toglie la vita

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 Giugno 2020 11:58 | Ultimo aggiornamento: 29 Giugno 2020 11:58
Grosseto, la foto d'archivio Ansa di una ambulanza

Grosseto, ex agente polizia municipale spara alla moglie e poi si toglie la vita (foto Ansa)

ROMA – Ex agente della polizia municipale spara alla moglie e poi si toglie la vita.

Tutto è avvenuto in una abitazione in via Aurelia, a Grosseto.

Sul posto il magistrato di turno della procura di Grosseto, Giovanni De Marco. I fatti si sarebbero svolti la notte scorsa.

L’uomo, un 60enne, era un ex agente della polizia municipale.

La donna, in condizioni gravi, è stata subito portata in elicottero all’ospedale di Siena.

La prima ricostruzione

Secondo le prime informazioni ci sarebbe stata una lite tra i due ieri sera tardi, ma gli accertamenti sono in corso. La casa è isolata nella campagna. Non ci sono altre abitazioni vicine, solo qualche capannone artigianale e commerciale in quella che è conosciuta come zona Poggetti Nuovi. Sul posto stanno facendo i rilievi gli investigatori e il nucleo scientifico dei carabinieri. (Fonte: Ansa).