Cronaca Italia

Grosseto: ladro viene riconosciuto e arrestato grazie a Facebook

Tenta di svaligiare la casa del nonno di un amico ma viene identificato e arrestato grazie a Facebook. E’ successo venerdì scorso a Grosseto. M. A., un giovane di 22 anni con qualche precedente alle spalle per furto, entra nella casa in cui vivono un suo amico e il nonno di questi. Viene sorpreso dall’anziano, rientrato in casa nel tardo pomeriggio. Il giovane si giustifica dicendo di essere lì in attesa dell’amico. L’uomo però non gli crede.

Il ragazzo lo invita a scendere in strada con lui, per prendere i documenti dalla macchina e mostrarglieli. L’anziano lo segue, ma appena usciti dal palazzo il giovane si dà alla fuga. Quando però il nipote dell’uomo viene messo al corrente dell’accaduto, mostra al nonno le foto dei suoi “amici” di facebook, ed è fatta: l’anziano riconosce il volto del ragazzo che si era ritrovato in casa. I carabinieri lo rintracciano. Ora le accuse sono al vaglio della magistratura, che dovrà capire quali fossero le intenzioni del giovane.

Quel che si sa, è che il presunto ladro conosceva davvero il nipote della vittima, e forse proprio per questo motivo aveva le informazioni che gli hanno consentito di entrare nell’appartamento.

To Top