Cronaca Italia

Grosseto, trentenne trovato morto a casa di un amico. Forse overdose

Grosseto, trentenne trovato morto a casa di un amico. Forse overdose

Grosseto, trentenne trovato morto a casa di un amico. Forse overdose

GROSSETO – Giallo a Grosseto. Un uomo di 30 anni è stato trovato morto, forse per overdose, a casa di un amico, un uomo di 50 anni, che a sua volta è stato ricoverato in ospedale in stato confusionale.

La tragedia è stata scoperta nel pomeriggio di martedì 12 settembre, quando il fratello del cinquantenne è tornato a casa, in via Lago di Bolsena. Ha trovato la porta di casa del fratello chiusa con un chiavistello e, dal momento che nessuno apriva nonostante lui continuasse a suonare il campanello, ha deciso di dare l’allarme, chiamando i vigili del fuoco. I pompieri hanno sfondato la porta di ingresso e sono entrati nell’appartamento.

Il giovane era morto da alcune ore. Addosso non aveva alcun documento, riferisce il Tirrenoe la sua identificazione è in corso.

Scrive il quotidiano toscano:

Il cinquantenne invece era in stato confusionale ed è stato portato all’ospedale Misericordia da un’ambulanza del 118. Nell’appartamento, il sopralluogo della polizia scientifica e delle volanti: la morte del trentenne sarebbe stata causata da un’overdose.

To Top