Grosseto, trentenne trovato morto a casa di un amico. Forse overdose

di redazione Blitz
Pubblicato il 13 settembre 2017 7:55 | Ultimo aggiornamento: 12 settembre 2017 22:53
Grosseto, trentenne trovato morto a casa di un amico. Forse overdose

Grosseto, trentenne trovato morto a casa di un amico. Forse overdose

GROSSETO – Giallo a Grosseto. Un uomo di 30 anni è stato trovato morto, forse per overdose, a casa di un amico, un uomo di 50 anni, che a sua volta è stato ricoverato in ospedale in stato confusionale.

La tragedia è stata scoperta nel pomeriggio di martedì 12 settembre, quando il fratello del cinquantenne è tornato a casa, in via Lago di Bolsena. Ha trovato la porta di casa del fratello chiusa con un chiavistello e, dal momento che nessuno apriva nonostante lui continuasse a suonare il campanello, ha deciso di dare l’allarme, chiamando i vigili del fuoco. I pompieri hanno sfondato la porta di ingresso e sono entrati nell’appartamento.

Il giovane era morto da alcune ore. Addosso non aveva alcun documento, riferisce il Tirrenoe la sua identificazione è in corso.

Scrive il quotidiano toscano:

Il cinquantenne invece era in stato confusionale ed è stato portato all’ospedale Misericordia da un’ambulanza del 118. Nell’appartamento, il sopralluogo della polizia scientifica e delle volanti: la morte del trentenne sarebbe stata causata da un’overdose.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other