Grosseto, violentava la figlia della moglie: condannato a 10 anni

di redazione Blitz
Pubblicato il 2 Maggio 2014 23:16 | Ultimo aggiornamento: 2 Maggio 2014 23:16
Grosseto, violentava la figlia della moglie: condannato a 10 anni

Grosseto, violentava la figlia della moglie: condannato a 10 anni

GROSSETO – Ha ripetutamente violentato, picchiato e minacciato la figlia di sua moglie quando era poco più che una ragazzina. Per questo, un uomo di 61 anni della provincia di Grosseto, è stato condannato a 10 anni di reclusione con l’interdizione perpetua dai pubblici uffici.

Le violenze, cominciate già nel 2001, pochi mesi dopo il matrimonio con la madre della ragazzina, sono andate avanti per anni: fino al 2006, quando la giovane, ormai maggiorenne, ha trovato la forza di raccontare tutto, prima al fidanzato, poi alla zia, infine ai carabinieri.

L’uomo dovrà pagare anche 40mila euro di risarcimento alla giovane. Nel processo la madre ha negato davanti al giudice che la figlia avesse subito violenze ed ora è sospettata di falsa testimonianza.