Gualdo Tadino, arrestato 40enne. L’accusa: ha picchiato e violentato la badante

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 Giugno 2020 15:30 | Ultimo aggiornamento: 19 Giugno 2020 15:30
Gualdo Tadino, Ansa

Gualdo Tadino, arrestato 40enne. L’accusa: ha picchiato e violentato la badante (foto Ansa)

ROMA – A Gualdo Tadino, siamo in provincia di Perugia, un rumeno di 40 anni è stato arrestato con l’accusa di aver picchiato e poi violentato una badante 43enne.

A raccontare la storia è La Nazione.

“Una volta consumata l’aggressione fisica – si legge sul quotidiano – l’uomo è passato all’oltraggio definitivo, pubblicando la foto in cui la donna è ritratta nella “prigione” in cui lui l’aveva costretta.

Ad imbattersi in quel contenuto tremendo è stata proprio la figlia della vittima.

La figlia ha trovato la foto mentre scorreva la propria bacheca social, così che ha immediatamente chiesto aiuto ai carabinieri”.

L’uomo è stato poi arrestato.

“Nell’immediato – scrive La Nazione – la vittima è stata affidata alle cure mediche in un contesto di massima protezione.

E come da prassi ci sarà da valutare la compatibilità di segni e lesioni con la ricostruzione dell’accaduto e la versione dei fatti resa da entrambi: accertamenti che si riveleranno fondamentali nelle fasi d’indagine”.

La dinamica.

“Con modalità ancora da chiarire – si legge ancora sul quotidiano – nei giorni scorsi avrebbe offerto alla vittima un lavoro da badante.

Mercoledì poi la donna, dopo aver svolto attività fuori casa, ha fatto ritorno all’abitazione dell’uomo: è a questo punto che sarebbe scattata l’escalation di violenza”. (Fonte: La Nazione).