Guardia di Finanza/ Bloccata la vendita di due yacht prodotti a Viareggio destinati al leader nord-coreano Kim Jong Il. Applicato l’embargo

Pubblicato il 23 Luglio 2009 13:46 | Ultimo aggiornamento: 23 Luglio 2009 13:50

L’embargo contro la Corea del Nord vale anche per l’Italia. È stata infatti bloccata la vendita di due yacht prodotti dalla Azimut-Benetti destinati al dittatore nord-coreano Kim Jong Il che aveva tentato di aggirare le severe norme che vietano gli scambi commerciali tra i due paesi.

La Guardia di Finanza è intervenuta a Viareggio, sede dei cantieri della Azimut, leader mondiale nella produzione di yacht di lusso. È risalita all'”utilizzatore finale”  – Kim Jong – seguendo i conti bancari di un mediatore in Austria e di una società cinese.

È stato quindi imposto il sequestro degli yacht Azimut 95 e Azimut 105, i due gioielli navali dei costruttori viareggini che, ignari dell’identità del vero acquirente, si sono immediatamente messi a disposizione delle autorità inquirenti.